New York prudente, poco mossi anche bond e oro, recupera il petrolio

A
A
A
di Luca Spoldi 6 Giugno 2013 | 14:02

In una giornata che finora non ha offerto particolari sorprese nè da parte dei dati macro nè della banche centrali gli indici di mercato oscillano a poca distanza dai valori dell'ultima chiusura


BOND E PREZIOSI INCERTI, PETROLIO IN RECUPERO – Wall Street apre ancora una volta con molta prudenza, dopo dati macro (richieste di sussidio di disoccupazione su base settimanale) che non hanno offerto sorprese così come non sono venute novità rilevanti dalle riunioni di BoE e Bce. Dopo i primi scambi l’indice Dow Jones segna -0,01%, mentre l’S&P500 oscilla sopra e sotto i livelli di ieri ed al momento segna +0,18%, il Nasdaq è a +0,38% e le small cap del Russell 2000 recuperano lo 0,42%. Dal canto loro i T-bond vedono il rendimento del decennale riportarsi sul 2,10% (dal 2,09% di ieri) e quello del trentennale sul 3,26% (dal 3,24%). L’oro resta a 1399,60 dollari l’oncia (3,8 dollari sotto l’ultima chiusura), l’argento scivola a 22,42 dollari (8 centesimi di calo), mentre il petrolio risale al momento sui 94,4 dollari al barile (70 centesimi meglio del precedente fixing).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti