Ubs sale in cattedra e dà i voti ai colossi mondiali del credito

A
A
A
di Redazione 12 Giugno 2013 | 08:22

Da Barclays a Morgan Stanley passando per Bnp Paribas, Credit Suisse, Deutsche Bank e altre ancora. Ecco tutti i nomi e i rispettivi giudizi.


LE PAGELLE DI UBS – Tempo di pagelle per gli analisti di Ubs. E a sostenere gli esami sono alcune tra le più prestigiose banche mondiali. Secondo quanto riporta il sito ProfessioneFinanza, gli esperti del colosso elvetico hanno analizzato gli istituti in base a indicatori come la capitalizzazione e il return on equity. Di seguito, le banche passate al vaglio con i relativi giudizi.

BARCLAYS – Il gruppo inglese capitalizza 41,4 miliardi di sterline e ha un prezzo obiettivo di 360 sterline. Sicuramente superiore al valore attuale, di 320,5. Il rapporto tra prezzo e utile per il 2013 è di 9,9 e scenderà a quota 8,2 nel 2014. Sul gruppo inglese gli analisti di Ubs esprimono il rating neutrale. Rendimento in un anno: 89,3%.

BNP PARIBAS – Capitalizza 56,4 miliardi di euro e secondo gli analisti di Ubs merita un prezzo obiettivo di 42 euro. Il rapporto tra prezzo e utile nel 2013 è stimato a 10, mentre è previsto in calo a 8,3 nel 2014. Il roe, decisamente inferiore alla media europea (7,7), è di 7,1, mentre il prezzo/valore di libro è 0,69. Anche il rating di questo titolo è neutrale. Rendimento in un anno: 75,4%.

CREDIT SUISSE – Sono 44,8 i miliardi di franchi svizzeri capitalizzati. Il prezzo obiettivo di 34 franchi rappresenta un buon potenziale sulla base delle quotazioni recenti, mentre per quel che riguarda il rapporto tra prezzo e utile nel 2013 si stima un 10,6, che calerà a 9,1 nel 2014. La redditività del capitale rettificato è 11,7, molto superiore alla media, e il ratio è 1,09. Secondo gli analisti, il titolo è da comprare. Rendimento in un anno: 58,8%.
 

DEUTSCHE BANK – L’istituto di credito capitalizza 37,5 miliardi di euro e presenta un prezzo obiettivo di 37,4 euro rispetto a una quotazione recente di 36,1. La stima per il prezzo/utile 2013 è di 9,5, in calo nel 2014 a 7,9. Il roe rettificato è 6,9, mentre il rapporto tra prezzo e valore di libro è pari a 0,61. Rating neutrale. Rendimento in un anno: 38,0%.

SOCGEN – La banca francese capitalizza 24,6 miliardi di euro, con un prezzo obiettivo di 23,7 euro. Per il 2013 il rapporto fra prezzo e utile è stimato in 10,2, anche qui con un calo nel 2014 a 6,8. Secondo gli analisti, il rating su questo titolo è neutrale. Rendimento in un anno: 92,8%.

BANK OF AMERICA – Il colosso statunitense capitalizza 146 miliardi di dollari, con un prezzo obiettivo di 12 dollari, mentre per il 2013 il rapporto tra prezzo e utile è stimato a 16,1. Il titolo, secondo gli analisti di Ubs, merita un approccio neutrale. Rendimento in un anno: 97,6%.

CITIGROUP – Per gli analisti è senza dubbio da comprare. Capitalizza 158,1 miliardi di dollari e ha un prezzo obiettivo di 62 dollari, un rapporto fra prezzo e utile stimato nel 2013 a 10,7 e una redditività del capitale rettificato di 7,6. Il rapporto fra prezzo e valore di libro è di 0,78. Rendimento in un anno: 111,0%.

GOLDMAN SACHS – Capitalizza 77,9 miliardi di dollari, con un prezzo obiettivo di 145 dollari. Presenta un rapporto tra prezzo e utile stimato in 11,5 nel 2013, un roe rettificato da 9,8 e secondo gli analisti merita un rating neutrale.

JP MORGAN – Con i suoi 207 miliardi di dollari capitalizzati e un prezzo obiettivo di 57 dollari è, secondo gli analisti, un titolo da comprare. Rendimento in un anno: 81,0%.
 

MORGAN STANLEY – Capitalizza 50,6 miliardi di dollari, con un prezzo obiettivo di 22 dollari, e ha un rapporto tra prezzo e utile stimato nel 2013 a 13,3. Il rating del titolo è neutrale. Rendimento in un anno: 110,5%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti