Milano riesce solo a limare le perdite sul finale

A
A
A
di Luca Spoldi 11 Giugno 2013 | 15:46

Giornata negativa sin dalle prime battute per il listino italiano, complici rinnovati timori sia sul quadro macroeconomico sia sull'azione distensiva portata avanti dalle banche centrali occidentali

ANCHE OGGI GLI ORSI PREVALGONO A PIAZZA AFFARI – Nonostante un recupero finale anche oggi a Piazza Affari prevale ampiamente la lettera, complice il perdurare dell’incertezza circa il quadro macro in Asia e in merito al proseguo dell’azione distensiva portata avanti dalle principali banche centrali occidentali. Così a fine seduta l’indice Ftse Ftse Mib cede l’1,63%, mentre l’indice Ftse Italia All-Share segna -1,58% e il paniere Ftse Italia Star perde l’1,04%. Tra le blue chip italiane si mette comunque in luce Autogrill, mentre perdono terreno Mediaset, Finmeccanica, Azimut, Buzzi Unicem e Intesa Sanpaolo, con cali tra i 3 e i 4 punti ciascuna.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: Piazza Affari si tinge sempre più di green

Directa pronta a debuttare a Piazza Affari

Piazza Affari, Del Vecchio-Caltagirone: rischio concerto?

NEWSLETTER
Iscriviti
X