Ancora una giornata no per Bpm

A
A
A
di Luca Spoldi 2 Luglio 2013 | 15:23

Sul titolo continuano a pesare l'incognita relativa all'evoluzione della governance, osteggiata dai sindacati, e gli esiti dell'ispezione della Banca d'Italia, che dovrebbero essere resi noti entro fine mese

BPM CALA ANCORA A PIAZZA AFFARI – Ancora una seduta negativa per il titolo Bpm, che mentre si avvicina la fine della giornata sfiora il -4% dopo che ieri l’avvocato Giovanni Maria Flick si era dimesso dalla carica di componente del Consiglio di sorveglianza della banca ritenendo che la sua mancata elezione a presidente dello stesso Cds sia la conferma della volontà della base sociale di non adeguare l’attuale governance e piuttosto cercare di mantenere l’assetto attuale della banca, di fatto governata dai sindacati espressione dei dipendenti-soci e dei pensionati-soci. Un fatto che rende estremamente cauti anche gli analisti che attendono di conoscere, verosimilmente antro fine mese, i risultati dell’ultima ispezione della Vigilanza di Banca d’Italia prima di aggiornare giudizi e target price.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: Piazza Affari si tinge sempre più di green

Directa pronta a debuttare a Piazza Affari

Piazza Affari, Del Vecchio-Caltagirone: rischio concerto?

NEWSLETTER
Iscriviti
X