Mattinata prudente, tonfo di Bmw

A
A
A
di Luca Spoldi 5 Novembre 2013 | 09:43

Il titolo tedesco cede oltre il 5% dopo l'annuncio di un richiamo di 176mila vetture in tutto il mondo a causa di un difetto all'impianto frenante.

PRESE DI PROFITTO A MADRID E MILANO – Mattinata prudente per i listini europei che non si discostano di molto dai freschi massimi a cinque anni, in attesa di nuovi dati macroeconomici e di vedere se la Bce, come ci si attende, limerà di nuovo i tassi sull’euro o se preferirà attendere ancora. Londra resta così a -0,06%, Parigi oscilla a -0,12%, Francoforte non va oltre il -0,08% mentre Madrid (-0,31%) e Milano (-0,19%) cedono frazionalmente dopo le sovra performance degli ultimi giorni. L'indice Eurostoxx50 a sua volta perde lo 0,27%, nonostante buoni rialzi per e.On, Sanofi o Gdf Suez, mentre Bmw perde oltre il 4% dopo l’annuncio del richiamo di 176 mila vetture in tutto il mondo per problemi all’impianto frenante. Deboli anche Orange, Asml Holding, Siemens e ancora Deutsche Bank, già ieri in rosso.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

5 titoli da comprare sui listini europei

Finanziari europei in crisi, peggio di tutti fa Royal Bank of Scotland

Si torna a scendere, in scia ad assicurazioni, auto ed energia

NEWSLETTER
Iscriviti
X