Immobiliare: gli investitori stranieri presto tassati in Inghilterra

A
A
A
di Redazione 9 Dicembre 2013 | 15:05

Per contrastare i prezzi sempre in aumento delle case inglesi, il Governo ha deciso di mettere sullo stesso piano residenti e investitori stranieri.

IL RISCHIO BOLLA – Se ne parla ormai da un po’ dei rischi di bolla del mercato immobiliare inglese. E questo anche se gli ultimi dati però sono incoraggianti e l’Inghilterra sembra essere la potenza economica avanzata più veloce nella crescita. Secondo quanto riporta il sito del portale Immobiliare.it, per contrastare i prezzi sempre in aumento delle case inglesi, il Governo ha deciso di mettere sullo stesso piano residenti e investitori stranieri.

CHI COLPIRA’ – La tassa che si è decisa di imporre da aprile 2015 colpirà il capital gain, ossia la differenza in positivo tra il prezzo d’acquisto e il prezzo di vendita di un immobile. Se adesso a pagarla sono soltanto i residenti che vendono un immobile che non è quello della loro residenza, tra poco più di un anno l’imposta verrà allargata anche a chi investe nel mattone inglese senza essere residente.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, Londra torna regina delle Borse

Immobiliare di pregio, Londra di nuovo al centro degli investimenti

Al via a Londra l’Italian Equity Roadshow 2020 di Borsa Italiana. 22 le società presenti

NEWSLETTER
Iscriviti
X