Dopo un avvio in calo New York chiude al rialzo

A
A
A
di Luca Spoldi 13 Febbraio 2014 | 21:26

L'annunciata acquisizione di Time Warner Cable da parte di Comcast e alcune buone trimestrali fanno superare l'iniziale delusione per dati macro più deboli del previsto, che in compenso sostengono i bond

COMCAST-TWC E UTILI SPINGONO INDICI AL RIALZO – I dati macro generano qualche vendita iniziale, ma  l’acquisizione di Time Warner Cable da parte di Comcast (operazione da 45,2 miliardi di dollari di controvalore tutta tramite concambio azionario che creerà antro fine anno un colosso in grado di fronteggiare i fornitori di connettività via satellite e telefono) e gli utili ridanno slancio a Wall Street che così finisce in rialzo una giornata apertasi in calo. Il Dow Jones guadagna infatti lo 0,40%, l’S&P500 termina a +0,52%, il Nasdaq sale dello 0,83% e le small cap del Russell 2000 chiudono a +1,31%.

I DATI MACRO FANNO BENE AI BOND – Tra le blue chip si mettono in luce At&t, UnitedHealth Group, Boeing e Nike, mentre cede ancora Cisco dopo una trimestrale deludente, a riprova dell’estrema selettività del mercato. Dal canto loro i bond vedono il rendimento sul decennale ridiscendere sul 2,73% e quello del trentennale sul 3,68%. L’oro sale ancora sui 1.301,9 dollari l’oncia (11,9 dollari sopra i livelli di ieri), l’argento rimbalza a 20,50 dollari (32 centesimi di rialzo), mentre il petrolio si conferma sui 100,29 dollari al barile (un paio di centesimi sopra il precedente fixing).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: ecco come funziona la correlazione tra la disoccupazione e Wall St.

Asset allocation, Wall Street: ecco vincitori e vinti dall’annuncio del vaccino

Mercati, Borse: ecco statisticamente come si colloca l’attuale rally

NEWSLETTER
Iscriviti
X