A Tokyo gli investitori si fanno più prudenti

A
A
A
di Luca Spoldi 13 Marzo 2014 | 10:23

Secondo quanto riferisce Nomura le tensioni in Ucraina e le possibili ripercussioni sui mercati fanno calare la fiducia degli investitori, che però continuano a preferire le azioni giapponesi a oro o titoli esteri

INVESTITORI PIU’ PRUDENTI IN GIAPPONE – Brusco declino a inizio marzo dell’indice Nomura Individual Investor Market View (Nomura I-View Index), che sintetizza le previsioni di un panel di investitori riguardo le prospettive a tre mesi del mercato azionario giapponese. L’indice è infatti calato a 25,6 punti dai 36,8 punti di febbraio. A pesare sembrano in particolare le tensioni in Ucraina emerse a partire dalla fine del mese scorso e il loro possibile impatto sulla crescita dei mercati azionari. Guardando ai singoli fattori si nota infatti che cresce la percentuale di investitori che ritiene le vicende internazionali poter diventare il principale fattore che muoverà gli indici azionari di Tokyo.

L’AZIONARIO RESTA L’ASSET CLASS PREFERITA – In termini di settori quello dei beni capitali sembra quello più interessante, mentre quello dei beni di consumo è indicato come il meno promettente. La maggior parte degli investitori scommette su un ulteriore calo dello yen verso dollaro, ma riduce moderatamente le proprie aspettative in termini di inflazione futura rispetto a febbraio. Infine Nel complesso comunque i titoli azionari sembrano agli investitori giapponesi i più interessanti tra gli strumenti finanziari disponibili, anche se crescono le preferenze per l’oro in parallelo a un calo delle preferenze per l’investimento in azioni estere.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Possibile ritorno d’interesse per l’azionario giapponese

Asia in rialzo dopo il nulla di fatto della Fed

I dati macro affossano gli indici di borsa

NEWSLETTER
Iscriviti
X