Borsa, il segmento Aim vale 1,6 miliardi di euro

A
A
A
di Ettore Mieli 4 Aprile 2014 | 08:46

È quanto emerge da uno studio della società di consulenza Ir Top sugli investitori istituzionali sull'Aim Italia.

IL VALORE DALL’AIM – Nei primi due mesi del 2014 si è registrato un miglioramento della liquidità sull'Aim, che è arrivato a contare 58 investitori istituzionali, per circa un terzo stranieri. La capitalizzazione di mercato totale ammonta a 1,6 miliardi di euro. È quanto emerge da uno studio della società di consulenza Ir Top sugli investitori istituzionali sull'Aim Italia.

LIQUIDITA’ – "La liquidità nel mercato migliora: nel primo bimestre del 2014 cresce la percentuale di giorni con scambi sul totale dei giorni di negoziazione attestandosi al 71% (65% nel 2013), cresce la turnover velocity pari al 74% (36% nel 2013), diminuisce la volatilità attestandosi al 47% (64% nel 2013) e cresce il controvalore medio giornaliero nei primi mesi del 2014", spiega in una nota l'AD di Ir Top Anna Lambiase.

INVESTIMENTI – Il mercato ha registrato una forte espansione negli ultimi mesi sulla scia di una serie di Ipo, che hanno portato il numero delle società quotate sull'Aim a 41. Dei 58 investitori istituzionali presenti, 39 sono italiani e 19 esteri. Il valore complessivo dell'investimento è pari a 163 milioni di euro, cioè l'11% della capitalizzazione del mercato.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X