Usa: il Pil nel primo trimestre cala dell’1% annualizzato

A
A
A
di Luca Spoldi 29 Maggio 2014 | 13:13

La seconda revisione delle stime sul Pil del primo trimestre 2014 negli Usa mostra un calo dell'1%. Gli analisti prevedevano un più contenuto -0,5% ma la frenata pare già superata

IL PIL USA CALA DELL’1% ANNUALIZZATO NEL PRIMO TRIMESTRE – Il Prodotto interno lordo (Pil) degli Stati Uniti è diminuito in termini reali al tasso annualizzato dell’1% nel primo trimestre dell’anno, in base alla seconda stima del Bureau of Economic Analysis. Nei tre mesi precedenti il Pil era cresciuto del 2,6% in termini annualizzati.

DATO PEGGIORE DELLE ATTESE – Si tratta del primo calo registrato dal Pil americano dal primo trimestre del 2011 ed il dato è apparso peggiore delle attese medie degli analisti che oscillavano attorno al -0,5%. Tuttavia gli ultimi dati dal settore della distribuzione, dal settore manifatturiero e dal mercato del lavoro sembrano indicare che la frenata sia già stata superata e in gran parte fosse legata all’ondata di maltempo eccezionale che ha colpito gli Stati Uniti questo inverno.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Ripresa in Europa e Usa, un quarto trimestre da dimenticare

Dalla riunione della Bce ai dati sulla produzione industriale, l’agenda della settimana

Vaccini, il “Jurassic Park” dei mercati

NEWSLETTER
Iscriviti
X