Erste Group, che tonfo

A
A
A
di Luca Spoldi 4 Luglio 2014 | 10:34

Ertse Group in crisi sul listino di Vienna dopo che ieri l'istituto austriaco aveva annunciato maggiori accantonamenti per rischi su crediti a causa di alcune novità in arrivo da Ungheria e Romania

ERSTE GROUP CROLLA IN BORSA – Le perdite delle controllate ungherese e rumena pesano sul titolo Erste Group Bank Ag (-14% sul listino di Vienna stamane), istituto di credito viennese che proprio dall’Est Europa trae la maggior parte dei suoi profitti e che rischia di perdere fino a 1,6 miliardi di euro a causa di un incremento delle sofferenze sui crediti concessi dalle due controllate.

PESANO MAGGIORI ACCANTONAMENTI SU CREDITI – In una nota ieri sera Erste Group ha infatti annunciato che gli accantonamenti per perdite su crediti saliranno a 2,4 miliardi quest’anno, il 40% di più di quanto finora preventivato a causa di alcune novità normative in Ungheria (dove le banche dovranno rifondere le commissioni sui prestiti finora applicate) e in Romania (dove le autorità bancarie stanno facendo pressioni per una più profonda e più rapida “pulizia” nei bilanci degli istituti di credito).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banche regionali, il fintech è un toccasana

Banche, il ceto medio protegge 1,7 trilioni di risparmi

Banche, Hype lancia i conti deposito

NEWSLETTER
Iscriviti
X