Milano ancora in allungo dopo una mattinata incerta

A
A
A
di Luca Spoldi 26 Agosto 2014 | 15:50

Partita in calo per lo scattare di prese di beneficio, Piazza Affari approfitta dell'apertura positiva di Wall Street e del riaffacciarsi sul mercato di nuovi ordini d'acquisto per chiudere di nuovo in allungo. I rialzi più consistenti toccano a World Duty Free e Autogrill, Telecom Italia cala in attesa del Cda

DOPO UNA PARTENZA IN CALO LA CHIUSURA E’ AL RIALZO – La giornata era iniziata sotto il segno di qualche presa di profitto dopo il deciso rialzo di ieri influenzato dai volumi modesti e dalle parole di Mario Draghi (e Janet Yellen) da Jackson Hole che sembrano prefigurare una “staffetta” tra Federal Reserve e Bce in tema di stimoli monetari alla ripresa. Ma l’apertura positiva di Wall Street (i cui indici toccano nuovi record storici intraday) ha riportato nuovi ordini d’acquisto, tanto che l’indice Ftse Mib ha chiuso a +1,33%, il Ftse Italia All-Share a +1,30% e il Ftse Italia Star ha guadagnato lo 0,87%.

AUTOGRILL E WORLD DUTY FREE A TUTTO GAS – Tra le blue chip italiane corrono World Duty Free e Autogrill (con rialzi tra i 4 e 5 punti), ma anche Azimut (che pure aveva aperto la giornata in calo di quasi un punto), Yoox e Tod’s chiudono attorno o sopra il 3% di guadagno. In rosso a fine seduta resta solo Telecom Italia che perde poco meno di un punto in attesa del Cda che dovrà decidere le eventuali mosse per cercare di conquistare Gvt, il gestore telefonico fisso brasiliano che si vorrebbe integrare con Tim Brasil.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Asset allocation: Piazza Affari resta una valida opportunità. Ecco perchè

Piazza Affari non è un posto per giovani: tra manager eterni e poco ricambio generazionale

Mercati: Piazza Affari si tinge sempre più di green

NEWSLETTER
Iscriviti
X