Obbligazioni, se il super guru va a caccia di rendimenti

A
A
A
di Luca Spoldi 17 Settembre 2014 | 13:57

Bill Gross, co-fondatore di Pimco, società specializzata in investimenti obbligazionari, ha liquidato i titoli americani preferendo quelli italiani, spagnoli, greci e brasiliani

DERIVATI AL POSTO DEI T-BONDBill Gross, co-fondatore e chief investment officer di Pacific Investment Management Company (Pimco), ha venduto la maggior parte dei 48 miliardi di dollari di T-bond detenuti dal fondo Pimco Total Return Fund (che vanta un patrimonio complessivo di 221,6 miliardi) nel second trimestre, sostituendoli con circa 45 miliardi di future sui titoli del Tesoro americano.

NUOVI ACQUISTI DI BONOS E BTP – In questo modo il gestore spera di incrementare le performance del fondo, dato che richiedendo solamente il pagamento immediato solo di un premio e non dell’intero controvalore i future sui T-bond consentono a Gross di investire parte del capitale così liberato in bond a più alto rendimento di Stati quali l’Italia, la Spagna o il Brasile. Lo segnala l’agenzia Bloomberg citando un documento inviato dal fondo alle autorità di mercato a fine agosto nel quale si segnala anche come la percentuale complessiva del fondo allocata in T-bond (compresi strumenti derivati) fosse salita a fine giugno al 49% dal 43% di fine marzo. Allo stesso tempo Gross ha acquistato altri 4,9 miliardi di dollari di Bonos, 6,1 miliardi di Btp, 121 milioni di titoli greci e 5,7 miliardi di titoli brasiliani.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Asset allocation: tutte le ragioni per scommettere sugli emergenti

Mercati, investire nell’era della repressione finanziaria

Schroders, investire può far bene a tutti

NEWSLETTER
Iscriviti
X