I timori sulla ripresa fanno scattare nuove vendite

A
A
A
di Luca Spoldi 23 Settembre 2014 | 09:53

Sono i titoli finanziari e quelli ciclici ad essere maggiormente bersagliati dalle vendite stamane in tutta Europa. Solo quattro dei cinquanta componenti dell'Eurostoxx50 riescono a salire a partire da Philips

TORNANO I TIMORI SULLA CRESCITA – Mattinata negativa per i listini europei, che sembrano aver solo ora preso coscienza dell’estrema fragilità di una ripresa che da troppo tempo si vorrebbe più forte e meno disomogenea di quella che in realtà appare tuttora essere nonostante gli sforzi della Bce. Così se Londra perde l’1,17%, Parigi cede l’1,56% e Francoforte l’1%. Non fanno meglio Madrid (-1,07%) e Milano (-0,76%), con l’indice Eurostoxx50 a sua volta in calo dell’1,09%.

SOLO IN QUATTRO POSITIVE SULL’EUROSTOXXT50 – Tra le blue chip europee torna a mettersi in luce Philips, davanti a Rwe, Allianz e Sap. Per il resto solo segni negativi, con Total, Bmw e Societe Generale in calo di oltre 2 punti percentuali a testa, inseguite a breve distanza da altri finanziari e ciclici come Bnp Paribas, Daimler, Volkswagen e Siemens, tutte sopra l’1,5% di perdita.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

5 titoli da comprare sui listini europei

Finanziari europei in crisi, peggio di tutti fa Royal Bank of Scotland

Si torna a scendere, in scia ad assicurazioni, auto ed energia

NEWSLETTER
Iscriviti
X