Milano chiude in calo seduta ad elevata volatilità

A
A
A
di Luca Spoldi 6 Novembre 2014 | 17:07

Brillano Finmeccanica e Prysmian, mentre tornano a perdere quota Yoox, Bpm, Tenaris e Mps. Le parole di Draghi e la reazione debole di Wall Street alle stesse hanno condizionato la giornata

MILANO CHIUDE IN ROSSO SEDUTA VOLATILE – Piazza Affari vive l’ennesima seduta ad alta volatilità e ancora una volta non riesce a mantenere il rialzo visto dalla mattinata fino a metà pomeriggio, quando dopo le parole di Mario Draghi e l’apertura debole di New York sono scattate nuove prese di profitto che hanno portato il Ftse Mib a chiudere a -0,73%, il Ftse Italia All-Share a cedere lo 0,66% e il Ftse Italia Star a limitare i danni a -0,24%.

FINMECCANICA VOLA, PRYSMIAN INSEGUE – Tra le blue chip sale comunque Finmeccanica (+6,25%) grazie ai buoni risultati dei primi nove mesi dell’anno ed in attesa del nuovo piano industriale e delle offerte per Ansaldo Breda e Ansaldo Trasporti. Bene anche Prysmian, sempre dopo i risultati al 30 settembre, mentre prosegue il calo di Yoox, con anche Bpm, Tenaris e Mps (dopo ripetuti cambi di direzione) in rosso tra i 3,5% e i 4,5% punti a testa circa.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Piazza Affari, Del Vecchio-Caltagirone: rischio concerto?

Dopo i sorteggi Champions Juve poco mossa in borsa

Scudetto a rischio e coppe incerte: la Juve sale, frena la Lazio in borsa

NEWSLETTER
Iscriviti
X