Dopo lo sbarco in borsa di Rai Way a chi tocca?

A
A
A
di Luca Spoldi 19 Novembre 2014 | 15:11

Rai Way brinda al debutto sul listino di Milano, dove il titolo segna un rialzo del 4,8%. Intanto dal Tesoro fanno sapere che è stato costituito un gruppo per studiare le misure necessarie alla privatizzazione delle FS

PRIVATIZZAZIONI, SI RIACCENDONO I MOTORI?- Giusto il tempo per brindare al debutto sul listino di Piazza Affari di Rai Way (che al momento guadagna il 4,8% con quotazioni salite dai 2,95 euro del collocamento ai 3,092 euro attuali) ed ecco che il governo Renzi sembra voler tornar con maggiore decisione sul dossier privatizzazioni, apparso in questi ultimi mesi incagliato sui dossier Enav e Poste Italiane.

SI AVVIANO I LAVORI PER LE FS – Una nota del Tesoro segnala infatti che si è svolto oggi al ministero dell’Economia e delle Finanze un incontro, promosso dal ministro Pier Carlo Padoan e dal ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Maurizio Lupi, sulle procedure per la privatizzazione delle Ferrovie dello Stato Italiane, presenti i vertici di Ferrovie dello Stato, gli staff dei rispettivi ministri e gli uffici competenti. Un primo risultato è stato la costituzione di un gruppo di lavoro congiunto con l’obiettivo di predisporre tutte le misure necessarie all’apertura del capitale della società e alla sua quotazione che il ministro Padoan ha auspicato “avvenga in tempi rapidi”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Privatizzazioni allo studio, ma non passerebbero dal mercato

Privatizzazioni del Governo: si torna sul piano Capricorn

Stime crescita non convincono, governo spera in privatizzazioni

NEWSLETTER
Iscriviti
X