Borse ancora in allungo, grazie a banche e titoli ciclici

A
A
A
di Luca Spoldi 15 Febbraio 2016 | 10:55

L'effetto Commerzbank e l'attesa per ulteriori stimoli da parte delle banche centrali asiatiche dopo i deludenti dati macro giapponesi (e cinesi) continua a sostenere il rimbalzo dei listini europei


L’EFFETTO COMMERZBANK DURA ANCHE OGGI – E’ ancora il rimbalzo del comparto bancario (dopo i numeri migliori delle attese di Commerzbank venerdì scorso), ma anche di alcuni titoli ciclici, dopo il pessimo inizio d’anno, a trascinare per il secondo giorno consecutivo al rialzo gli indici azionari europei. Londra segna +1,93%, Parigi oscilla a +3,24%, Francoforte guadagna il 2,68% e Milano sale del 3,73%.

EUROSTOXXT50 A PASSO DI CARICA – L’Eurostoxx50 dal canto suo balza del 3,4% all’insù, con e.On davanti a tutti a +7,22%, seguita da Unicredit (+6,69%), Volkswagen (+6,46%), ING Groep (+5,90%) e Societe Generale (+5,09%). Nessuna tra le 50 blue chip del paniere europeo sale meno di un punto stamane, con Deutsche Telekom, Nokia, Vivendi, Sanofi, L’Oreal e Bayer che sono le uniche a guadagnare meno di 2 punti a testa.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X