Rendimento oltre il 7% per il bond Telecom Italia 2036 in dollari Usa

A
A
A
di Redazione 26 Aprile 2016 | 13:05

Le obbligazioni Telecom Italia 2036 sono negoziabili per importi di 2.000 dollari. Ottimo rendimento, attenzione alla call.

Dopo un tonfo delle quotazioni a inizio anno, le obbligazioni Telecom Italia sono tornate appetibili per gli investitori internazionali.

IMPORTI RETAIL – Come scrive InvestireOggi.it, fra le varie obbligazioni quotate, quella trentennale in dollari, lanciata da Telecom Italia nel 2006 sembra essere una delle più interessanti, se non altro per il taglio minimo negoziabile pari a 2.000 Usd (più multipli di 1.000 Usd) e quindi adatta anche ai risparmiatori retail. Emessa per l’ammontare di 1 miliardo di Usd al prezzo di 99,94, si tratta di un bond senior unsecured che corrisponde una cedola a tasso fisso del 7,20% pagabile su base semestrale il 18 gennaio e 18 luglio di ogni anno.

RENDIMENTO OLTRE IL 7% – Telecom Italia 7,20% 2036 è quotato alla borsa di Francoforte e al momento prezza intorno a 103,50, valore che coincide anche con quello della prima call disponibile del 25 aprile scorso e non esercitata. Il rendimento pertanto è pari a quello della cedola, cioè 7,20%, ma solo due mesi fa superava il 10% alla data di richiamo anticipato essendo la quotazione del bond scesa a 93. Qualora l’emittente non dovesse esercitare la call, le obbligazioni andranno a maturazione per intero il 18 luglio 2036. Il rating è BB+ per l’agenzia Standard & Poor’s, mentre + Ba1 per Moody’s. Secondo questi ultimi, l’outlook su Telecom Italia resta negativo e il rating potrebbe essere tagliato se non verrà presa nessuna decisione verso una riduzione dell’indebitamento.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X