Telecom Italia non basta a sostenere la borsa di Milano

A
A
A
di Luca Spoldi 16 Maggio 2016 | 08:58

La settimana si apre in calo per Piazza Affari, dove nonostante il deciso recupero di Telecom Italia dopo la trimestrale e l'aggiornamento del piano industriale gli indici sfiorano l'1% di perdita. In calo Exor e le banche

MILANO PERDE QUOTA, BENE TELECOM ITALIA – Piazza Affari torna a scendere e dopo un’ora e mezza di lavoro vede il Ftse Mib a -0,96%, seguito dal Ftse Italia All-Share a -0,86% e dal Ftse Italia Star che limita il calo allo 0,12%. Tra le blue chip tricolori si mette comunque in evidenza Telecom Italia, che venerdì sera ha diffuso la trimestrale (chiusa con un utile netto salito a 433 milioni e indebitamento finanziario netto in ulteriore lieve calo) e aggiornato il Piano Industriale 2016-2018 alzano di un miliardo l’obiettivo di riduzione dei costi nel triennio a 1,6 miliardi da 0,6 miliardi. Bene anche Buzzi Unicem, mentre sono pesanti Exor, Unicredit, Ubi Banca e Banco Popolare.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Piazza Affari, Del Vecchio-Caltagirone: rischio concerto?

Dopo i sorteggi Champions Juve poco mossa in borsa

Scudetto a rischio e coppe incerte: la Juve sale, frena la Lazio in borsa

NEWSLETTER
Iscriviti
X