Fondi hedge puntano su eurobond a lunghissima scadenza

A
A
A
di Luca Spoldi 16 Maggio 2016 | 13:27

Complice l'incremento del QE della Bce, almeno fino a luglio quando partiranno gli acquisti di bond corporate è prevedibile un rally dei titoli con scadenza superiore ai 10 anni

CRESCE LA DURATA DEGLI EUROBOND – Le emissioni di eurobond a lunga e lunghissima scadenza stanno sensibilmente aumentando, come fa notare in un report Bank of America Merrill Lynch dopo il collocamento di un bond a 50 anni da parte della Spagna e le voci di un’analoga iniziativa da part del Tesoro italiano. A guidare questa corsa all’allungamento delle scadenze non sembrano tanto gli emittenti, quanto gli investitori.  A comprare i nuovi titoli sono soprattutto fondi hedge, anziché fondi pensione o investitori istituzionali come le assicurazioni, che anzi sembrano detenere meno bond di durata superiore ai 15 anni (17% del portafoglio) rispetto allo scorso anno (19%).

FONDI HEDGE SCOMMETTONO SU APPIATTIMENTO CURVA – Questo significa che si tratta per lo più di investimenti speculativi nella convinzione che la curva dei tassi sia destinata ad appiattirsi ulteriormente nel tratto 10-30 o più anni, consentendo ai fondi hedge di guadagnare da una riduzione dello spread tra le diverse scadenze. Alla base della scommessa è l’inevitabile allungamento delle scadenze acquistate dalla Bce che dopo aver portato da 80 a 85 miliardi di euro al mese gli acquisti nell’ambito del suo programma di QE sembra aver difficoltà a trovare nuova carta per la porzione di acquisti rivolta a covered bond e asset backed Securities (Abs) e dover quindi comprare anche titoli di stato oltre i 10 anni di durata almeno fino a luglio, quando partirà l’acquisto di bond corporate.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti: le opportunità della duration lunga sui bond

Mercati, bond: le nuove emissioni governative e corporate sotto la lente

Mercati: Pil Usa oggi sotto i riflettori

NEWSLETTER
Iscriviti
X