L’indice Zew delude, ma non deprime le borse

A
A
A
di Luca Spoldi 24 Maggio 2016 | 11:50

Indici azionari che si confermano in rialzo in Europa nonostante un indice Zew inferiore alle attese. Anche la prospettiva di un rialzo dei tassi Usa entro luglio sembra in buona parte già scontata

LO ZEW NON DEPRIME LE BORSE – L’indice Zew relativo alle attese economiche in Germania è calato a maggio a 6,4 punti dagli 11,2 punti segnati ad aprile, deludendo nettamente le attese del consensus che erano per una salita a quota 12. Ciò nonostante la reazione dei mercati azionari europei è positiva, segno che gli investitori già si attendevano possibili rallentamenti al pari dell’ipotesi, tornata a circolare in questi giorni, di un innalzamento dei tassi Usa entro giugno o luglio.

FINANZIARI IN LUCE SULL’EUROSTOXX50 – Così a metà giornata Londra oscilla a +0,49%, Parigi segna +1,29%, Francoforte è indicata a +0,86%, mentre Madrid è a +0,81% e Milano sale dell’1,63%. Tra le blue chip dell’Eurostoxx50 (+1,35%) si mettono in luce Bnp Paribas, Axa, Societe Generale, ING Groep, Intesa Sanpaolo, Munich Re e Vivendi, tutte tra i due e i tre punti di guadagno. Nessun componente del paniere mostra per ora una variazione negativa.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

5 titoli da comprare sui listini europei

Finanziari europei in crisi, peggio di tutti fa Royal Bank of Scotland

Si torna a scendere, in scia ad assicurazioni, auto ed energia

NEWSLETTER
Iscriviti
X