Via libera a 10,3 miliardi di euro di aiuti dall’Eurogruppo

A
A
A
di Luca Spoldi 25 Maggio 2016 | 09:46

L'Eurogruppo concede altri 10,3 miliardi di aiuti alla Grecia (di cui 7,5 saranno erogati già in giugno) e trova l'accordo con l'Fmi per tagliare il debito di Atene, anche se solo dal 2018

ARRIVANO NUOVI AIUTI PER ATENE – Buone notizie per Atene: nel corso della notte l’Eurogruppo ha trovato l’accordo per sbloccare una nuova tranche da 10,3 miliardi di euro di aiuti alla Grecia (di cui 7,5 miliardi saranno versati a giugno e la parte restante in autunno), leggermente inferiore ai previsti 11 miliardi, e si impegna ad alleggerire il debito pubblico greco, che nel frattempo ha raggiunto quota 321 miliardi di euro come suggeriva da tempo il Fondo monetario internazionale, anche se tale alleggerimento avverrà alla fine del programma di aiuti al paese, nel 2018.

FMI ADERIRA’ AL PROGRAMMA A FRONTE DEL TAGLIO IL DEBITO – La conferma è giunta dal direttore del Dipartimento europeo del Fmi, Poul Thomsen, che ha aggiunto che il Fondo monetario internazionale intende aderire al programma di aiuti, previa ratifica della decisione da parte del proprio board, e che entrambe le parti (Eurogruppo e Fmi) hanno “mostrato flessibilità”. I governi di Germania, Olanda e Finlandia, hanno del resto sottolineato come l’adesione del Fmi al programma resti una precondizione per reggere il confronto nei rispettivi parlamenti nazionali in merito all’erogazione di ulteriori aiuti ad Atene.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Un’intesa tra Atene e i creditori sembra possibile

Per le banche di Atene è l’ora dei concambi bond-azioni

Tsipras, scatta l’ora delle riforme volute dalla “troika”

NEWSLETTER
Iscriviti
X