Occhi puntati su Bce e Opec, mentre le banche rimbalzano

A
A
A
di Luca Spoldi 2 Giugno 2016 | 11:37

Mario Draghi non dovrebbe varare nuovi stimoli o tagli dei tassi, ma aggiornare le stime e offrire dettagli sulle misure già note destinate a entrare in vigore questo mese. Anche l'Opec difficilmente farà annunci

FARI PUNTATI SU BCE E OPEC – Listini azionari europei avanti piano, in attesa dell’esito dei meeting della Bce e dell’Opec in corso di svolgimento a Vienna. Londra in tarda mattinata segna +0,34%, Parigi resta a +0,08%, Francoforte è indicata a +0,14%, mentre Madrid sale dell’1,41% e Milano guadagna lo 0,95% tra scambi ridotti per la concomitanza con la Festa della Repubblica.

BANCHE EUROPEE IN RIPRESA – Tra le blue chip dell’Eurostoxx50 (+0,29%) si notano decisi recuperi per titoli bancari come Bbva, Deutsche Bank, Societe Generale, ING Groep, Banco Santander e Unicredit. Positivi anche Eni e Volkswagen, mentre Munich Re, Bnp Paribas e Airbus Group sono in deciso calo.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

5 titoli da comprare sui listini europei

Finanziari europei in crisi, peggio di tutti fa Royal Bank of Scotland

Si torna a scendere, in scia ad assicurazioni, auto ed energia

NEWSLETTER
Iscriviti
X