Ambromobiliare, aumento sottoscritto al 5,7% ora si guarda a prelazione titoli

A
A
A
di Luca Spoldi 6 Giugno 2016 | 10:08

L'aumento da 3,5 milioni di euro ha raccolto appena il 5,7% di adesioni per circa 200 mila euro. I titoli restanti verranno ora suddivisi tra chi ha esercitato il diritto d'opzione, poi eventualmente offerti a terzi

AMBROMOBILIARE, SOTTOSCRIZIONI FERME AL 5,7% – Ambromobiliare, società di advisory in finanza strategica orientata alle Pmi guidata da Giovanni Natali e Alberto Franceschini, ha comunicato che il 3 giugno si è chiuso l’aumento di capitale da massimi 3,5 milioni di euro con solo il 5,68% delle azioni in offerta (a 3 euro l’una, valore a cui si erano subito allineati i titoli sottoscritte, per un controvalore di 201.525 euro, mentre non sono stati esercitati 2.244.220 diritti di opzione, pari al 94,85% del totale dei diritti di opzione, che saranno assegnati a coloro che hanno esercitato il diritto di prelazione. L’operazione non era assistita da garanzie o impegni di sottoscrizione da parte degli attuali azionisti e serviva a raccogliere mezzi freschi per nuove acquisizioni o ad espandere l’attività di consulenza per linee interne.

ORA ASSEGNAZIONI TRAMITE PRELAZIONE – Ad aggi, fa sapere la società, sono pervenute richieste in prelazione per 6.300 azioni a fronte di 1.115.810 azioni rimaste inoptate. Scaduto il termine di prelazione, il Cda avrà la possibilità di offrire le azioni inoptate a terzi entro il 30 aprile 2017. In questi primi cinque mesi dell’anno si sono registrate numerose novità per la società: il consigliere Giovanni Cusmano ha lasciato a febbraio il gruppo e il patto parasociale, sceso al 29,67% del capitale della società, mentre è stato avviato un processo di convergenza con la quotata Bridge Management per le attività di financial advisory. A marzo è stata poi avviata la nuova Ambromobiliare Restructuring & Evaluation a sostegno delle imprese in crisi, quindi il Cda ha cooptato Alberto Rittatore Vonwiller (studio legale Carnelutti).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: Piazza Affari si tinge sempre più di green

Directa pronta a debuttare a Piazza Affari

Piazza Affari, Del Vecchio-Caltagirone: rischio concerto?

NEWSLETTER
Iscriviti
X