Sarà Theresa May il nuovo premier britannico

A
A
A
di Luca Spoldi 11 Luglio 2016 | 15:20
Contraria alla Brexit, si è impegnata a rispettare comunque il voto popolare e ad avviare la procedura per fare uscire la Gran Bretagna dalla Ue. Con lei le paghe dei top manager probabilmente scenderanno così come le forme di elusione fiscale

THERESA MAY SUCCEDERA’ A DAVID CAMERON – Con ogni probabilità sarà l’attuale segretario alla casa, Theresa May, a succedere a David Cameron come inquilino del numero 10 di Downing Street. May ha infatti visto ritirarsi uno dopo l’altro (l’ultimo in ordine di tempo è stato il ministro dell’energia Andrea Leadsom) i potenziali pretendenti al ruolo di premier. La May sarà la seconda donna nella storia britannica, dopo Margaret Tatcher, ad ottenere tale incarico.

CONTRARIA ALLA BREXIT MA RISPETTERA’ IL VOTO POPOLARE – A differenza che in paesi come l’Italia in Gran Bretagna non vi è una procedura formale nei casi di sostituzione del premier in carica con un altro esponente dello stesso partito, ma è probabile che Cameron si rechi dalla regina a rassegnare l’incarico e sia poi la stessa Elisabetta II a chiedere alla May, come leader del partito di maggioranza alla Camera dei Comuni, di formare un nuovo governo. Tra le promesse già fatte dalla May vi è quella di ridurre le paghe dei top manager aziendali e le forme di elusione fiscale. Anche se la May si era impegnata contro la Brexit ha già fatto sapere che rispetterà il voto popolare e dunque darà formalmente il via alla procedura di uscita della Gran Bretagna dalla Ue.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, crolla l’export del Regno Unito verso l’Europa

Intesa, il private britannico alle grandi manovre

Mercati, Forex: Sterlina in crisi e non solo per colpa della Brexit

NEWSLETTER
Iscriviti
X