Focus su 10 titoli dell’automotive

A
A
A
di Redazione 15 Luglio 2016 | 08:55
Gli analisti di Ubs hanno rivisto rating e prezzo obiettivo dei maggiori gruppi europei dell’automotive

In attesa della pubblicazione dei risultati del secondo trimestre, scrive Milanofinanza.it, gli analisti di Ubs hanno rivisto rating e prezzo obiettivo dei maggiori gruppi europei dell’automotive. Chi comprare e chi no

1. Daimler
Il giudizio è positivo (buy) con target price 95 euro (+61%). Grazie alla politica di payout del 40% sull’utile netto, il gruppo dovrebbe essere in grado di mantenere il dividendo stabile quest’anno. L’utile per azione 2016 è previsto 8,35 euro.

2. Volkswagen
Rating buy (comprare) con prezzo obiettivo 175 euro (+36%). Gli analisti si aspettano una stabilizzazione del marchio Vw e un trend positivo degli utili rispetto al primo trimestre. L’utile netto per azione (eps) è stimato 21,07 euro.

3. Faurecia
Il rating è sell (vendere) con prezzo obiettivo 32 euro. Secondo gli specialisti della banca d’affari elvetica, la società annuncerà un fatturato semestrale di 9,6 miliardi di euro (+5% su base annua), a fronte di un reddito operativo di 469 milioni (margine 4,9%). In Cina risente della competizione dei player locali.

4. Michelin
Il giudizio è buy (comprare) con target price 115 euro. I punti di forza sono il potenziale di espansione dei margini reddituali, la migliorata efficienza del capitale, l’andamento positivo della liquidità, il profilo di rischio interessante e la valutazione. L’utile per azione 2016 è stimato 8,71 euro.

5. Renault
Rating buy (comprare) e prezzo obiettivo 110 euro per la compagnia francese che nel trimestre dovrebbe confermare l’andamento positivo evidenziato nel primo trimestre. L’utile per azione è stimato 12,35 euro.

6. Fca
Rating neutrale e prezzo obiettivo 7 euro. Il gruppo dovrebbe evidenziare nel secondo trimestre, secondo gli analisti, solidi risultati, soprattutto In America Latina e nell’area Emea (Europa, Medioriente e Africa). L’utile per azione 2016 è stimato 1,25 euro.

7. Bmw
Il secondo trimestre dovrebbe continuare ad essere positivo per la compagnia automobilistica tedesca, che beneficerà sia della crescita dei volumi di vendita sia del focus del management sui costi. Il rating è neutrale con target price 79 euro. L’utile per azione 2016 è stimato 9,05 euro.

8. Valeo
Giudizio positivo (buy) e prezzo obiettivo di 57 euro. Gli analisti si aspettano nel primo semeste un giro d’affari consolidato di 8,1 miliardi di euro (+10%), a fronte di un margine operativo (comprese le joint-venture) di 656 milioni. L’utile per azione 2016 è stimato 10,8 euro.

9. Peugeot
Rating neutrale e target price di 15 euro. Gli analisti si aspettano un leggero miglioramento nel pricing (+1,8%) trainato dai mercati emergenti e un impatto negativo legato al mix di prodotti e all’effetto cambi. L’utile per azione 2016 è stimato 1,46 euro.

10. Autoliv
Giudizio negativo (sell) con target price 95 dollari. La principale debolezza è legata ai deludenti risultati registrati in Cina, che non sono destinati a migliorare nel breve termine. L’utile per azione 2016 è stimato 6,32 euro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, Standard Ethics boccia la Danimarca

Banche, UniCredit: Moody’s conferma rating e outlook. Il quadro tecnico

Banche, Credit Suisse: Moody’s peggiora il rating

NEWSLETTER
Iscriviti
X