Borse poco mosse in Asia, a Tokyo cade Nintendo

A
A
A
di Luca Spoldi 25 Luglio 2016 | 10:55

POKEMON NO PER NINTENDO – Inizio settimana prudente anche per le borse asiatiche, col Nikkei225 a 16.620,29 yen (-0,04%), mentre Hong Kong segna +0,08% e anche i listini di Shanghai e Shenzen chiudono attorno ai livelli di venerdì scorso. Tra le blue chip giapponesi cade del 18% Nintendo (il crollo maggiore mai registrato dal 1990) dopo aver precisato venerdì scorso a mercati chiusi che nonostante il successo mondiale ottenuto l’impatto finanziario di Pokemon Go sui conti del gruppo sarà limitato.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: il punto tecnico settimanale di Eugenio Sartorelli del 26/01/22

Mercati: il vero pericolo non è l’Ucraina

Borse internazionali: il punto tecnico di Aldrovandi al 21/01/22

NEWSLETTER
Iscriviti
X