Non si arresta la fuga dalle azioni, ecco dove stanno mettendo i soldi i gestori

A
A
A
di Marco Barlassina 1 Agosto 2016 | 13:23
Per la venticinquesima settimana consecutiva i fondi e gli ETF specializzati sull’azionario hanno visto una fuoriuscita di capitali

Non c’è tregua per l’emorragia di investimenti dalle azioni di tutto il mondo. Per la venticinquesima settimana consecutiva i fondi e gli ETF specializzati sull’azionario hanno infatti visto una fuoriuscita di capitali, per un totale di 75 miliardi di dollari. Dallo scorso mese di febbraio dall’asset class sono fuggiti in media 3 miliardi di dollari per settimana e nella sola settimana scorsa hanno lasciato l’azionario 5,4 miliardi di dollari per effetto soprattutto della disaffezione degli investitori nei confronti dell’azionario europeo.

E’ quanto emerge dai dati sui flussi globali in entrata e in uscita da fondi comuni ed ETF raccolti da BofA Merrill Lynch.

Dove vanno i capitali in uscita dalle azioni?
Su fondi obbligazionari high grade e high yield, ma soprattutto nei fondi specializzati sul debito emergente, che nelle ultime quattro settimane hanno attirato 14 miliardi di dollari.

Sorprendenti infine i flussi in uscita anche dall’oro, che settimana scorsa ha visto il livello di riscatti (500 milioni di dollari) più elevato degli ultimi 8 mesi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Investitori: grande fuga da Londra

Investimenti: tre ragioni per puntare sulle azioni growth cinesi

Raccomandazioni: i Buy di oggi da Atlantia a Stellantis

NEWSLETTER
Iscriviti
X