Le banche contano sempre meno: Credit Suisse e Deutsche Bank escono dal principale indice europeo

A
A
A
di Redazione 2 Agosto 2016 | 09:24

Gli istituti bancari perdono sempre più peso nelle economie evolute in favore dei giganti tecnologici. E lo perdono anche in Borsa come conseguenza di una minore capitalizzazione.

Dopo che nei giorni scorsi cinque società tecnologiche sono arrivate a occupare le prime cinque posizioni per capitalizzazione di mercato negli Usa (Apple, 567 mld $, Google 540 mld $, Microsoft 444 mld $, Amazon 365 mld $, Facebook 362 mld $), oggi una conferma arriva anche dall’Europa.

Nella serata di ieri la Stoxx, la società che gestisce e calcola alcuni dei più importanti indici azionari nel Vecchio continente, ha annunciato che Credit Suisse e Deutsche Bank usciranno dall’indice delle 50 principali società quotate dell’area euro, lo Stoxx Europe 50.

L’estromissione dall’indice è conseguenza della perdita di capitalizzazione dei due titoli in scia alle performance di Borsa degli ultimi mesi. Il loro posto sarà preso dalla francese Vinci e dalla tecnologica olandese ASML.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Gli Etf arricchiscono le big tech. Da sole capitalizzano quasi il 40% del Nasdaq

Disinvestire dalle big tech? Prematuro, nonostante le nuvole all’orizzonte

Dopo Tesla anche Apple è pronta a comprare Bitcoin?

NEWSLETTER
Iscriviti
X