La Bank of England sfodera il bazooka: giù i tassi, riparte il quantitative easing

A
A
A
di Luca Spoldi 4 Agosto 2016 | 13:31

BOE TAGLIA STIME E TASSI – La Bank of England (BoE) aggiorna le stime e vede l’outlook della crescita britannica “marcatamente indebolito” dall’esito del referendum sulla Brexit. Così le previsioni sull’andamento del Pil nel 2017 passano da +2,3% a +0,8%. Per cercare di contrastare i rischi di recessione la banca centrale inglese taglia anche il tasso ufficiale sulla sterlina dallo 0,5% dove si trovava dal 2009 allo 0,25%, nuovo minimo di ogni tempo.

RIPARTE IL QUANTITATIVE EASING – Per essere certa che il taglio dei tassi si trasmetta all’economia reale le Bank of England ha anche lanciato un nuovo Term Funding Scheme che fornirà prestiti a banche e società immobiliari a tassi prossimi al tasso ufficiale. Oltre al taglio dei tassi il comitato monetario della BoE ha anche deciso una ripresa del programma di quantitative easing, prevedendo acquisti di bond sul mercato per 60 miliardi di sterline entro i prossimi 6 mesi, portando il limite massimo dai 375 miliardi, raggiunti da tempo, a 435 miliardi.

ACQUISTI ESTESI ANCHE AI CORPORATE BOND – Lanciato infine anche un nuovo programma di acquisto di covered bond che raggiungerà un massimo di 10 miliardi di sterline nell’arco dei prossimi 18 mesi. Gli emittenti dei corporate bond pur non dovendo esser obbligatoriamente società britanniche dovranno essere gruppi che contribuiscono “materialmente alla crescita economica britannica. La doppia decisione ha sorpreso gli analisti che prevedevano potessero essere prese in considerazioni tutte le ipotesi ma non contemporaneamente. Molti commentano positivamente la decisione, ma sottolineano come da sola la politica monetaria possa alleviare i timori degli investitori ma non sostituirsi a una politica fiscale espansiva se si vuole sostenere la ripresa mettendola al riparo dalle incertezze post-Brexit.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Bank Of England bacchetta i risparmiatori sui Bitcoin

La Bank of England spinge sul Qe

Anteprima sulla BoE: aumento di Qe, tassi invariati

NEWSLETTER
Iscriviti
X