Piazza Affari accelera sul finale, chiude a +2,2%

A
A
A
di Luca Spoldi 5 Agosto 2016 | 17:41

CHIUSURA SUI MASSIMI – Piazza Affari apprezza trimestrali (apparse migliori delle attese) e dati macro (ugualmente forti) e recupera terreno, chiudendo sui massimi e cercando di lasciarsi alle spalle il pessimo inizio settimana. A fine seduta il Ftse Mib segna +2,30%, il Ftse Italia All-Share guadagna il 2,21% e il Ftse Italia Star chiude a +1,25%.

BPER E YOOX NET A PORTER VOLANO – Tra le blue chip tricolori si mette in luce Bper e Yoox Net a Porter, entrambe in rialzo di oltre il 12% dopo numeri trimestrali che hanno battuto le attese del mercato. Poco meno fanno Mediobanca (+8,3%), a sua volta beneficiata dai conti di fine esercizio 2015-2016 (chiuso al 30 giugno) e Unicredit (+5,47%), che potrebbe rafforzare il capitale attraverso l’emissione di bond convertibili.

ANCORA DEBOLE MPS – In ribasso ancora Mps (-1,54%) dopo che il numero uno di Mediobanca, Alberto Nagel, nel precisare che l’istituto resterebbe esposto per meno di 800 milioni in relazione all’aumento di capitale ipotizzato per un massimo di 5 miliardi, ha sottolineato come gli accordi di pre-underwriting finora siglati non siano comunque vincolanti per le banche del futuro consorzio di collocamento. Deboli anche Recordati e Ubi Banca, entrambe in calo di un punto a testa.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banche, Bper: a giugno il nuovo piano

Banche, Bper: utile e dividendo 2021 in crescita. In rosso però il 4° trimestre

Banche, Bper: Standard Ethics migliora l’outlook

NEWSLETTER
Iscriviti
X