Blackstone e Goldman Sachs si disputano gli immobili di Alecta

A
A
A
di Gianluca Baldini 1 Settembre 2016 | 09:42

BLACKSTONE SOFFIA AFFARE A GOLDMAN SACHS – Goldman Sachs potrebbe aver perso di un soffio un affare, quello di mettere le mani su un portafoglio di asset britannici e statunitensi ceduto dal fondo pensione svedese Alecta, a causa di un disaccordo tra le parti rispetto ad una prima intesa di massima. Goldman Sachs aveva infatti chiesto e ottenuto un leggero slittamento dei termini per effettuare alcune ulteriori indagini sugli immobili, ma una disputa sorta tra venditore e acquirente ha portato Alecta ad accettare l’offerta di Blackstone Group per i soli immobili statunitensi.

ALECTA VENDE PORTAFOGLIO IMMOBILIARI A PEZZI – Il gruppo si è così aggiudicato una transazione da 1,8 miliardi di dollari, secondo quanto riferisce l’agenzia Bloomberg citando fonti a conoscenza della vicenda, mentre Goldman Sachs dovrebbe ora procedere all’acquisto dei soli immobili britannici, valutati circa 450 milioni di dollari. Nessuna delle parti coinvolte ha voluto rilasciare un commento sulla vicenda, neppure Jones Lang LaSalle, il broker immobiliare assoldato lo scorso aprile da Alecta per vendere i 22 immobili commerciali statunitensi. La vendita dovrebbe comunque concludersi entro la fine del primo trimestre 2017.

BANCHE E FONDI USA AMANO DI NUOVO IL MATTONE – La vicenda conferma comunque che Goldman Sachs sta cercando di tornare a investire nel settore immobiliare dopo aver liquidato il proprio fondo immobiliare Whitehall, duramente colpito dalla crisi finanziaria del 2008. Due anni fa la banca aveva del resto completato la raccolta di un secondo fondo immobiliare da 4,2 miliardi di dollari annunciando che avrebbe cercato investimenti “opportunistici” in Europa e Stati Uniti. Anche Blackstone, dal canto suo, è da tempo impegnata ad acquisire nuove proprietà in particolare nel settore commerciale di alta qualità e negli uffici.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banche, Commerzbank taglia oltre 4 mila posti

La nuova UniCredit dopo Fineco

Dossier Commerzbank, saluta anche Ing

NEWSLETTER
Iscriviti
X