Troppi rischi su Mps, fuga degli investitori dall’aumento di capitale

A
A
A
di Redazione 15 Settembre 2016 | 10:18

L’agenzia Reuters ha riportato la notizia dello scetticismo imperante sui mercati finanziari circa il buon esito dell’aumento di capitale MPS da 5 miliardi di euro. Alcuni manager di fondi stranieri e di una fonte vicina al dossier, che hanno voluto conservare l’anonimato, hanno dichiarato di essere indisponibili ad acquistare azioni dell’istituto, perché nemmeno la “ripulitura” dei bilanci da 27,7 miliardi di sofferenze lorde (9,2 miliardi nette) offrirebbe garanzia sul futuro di Siena, che in pancia ha complessivamente 45 miliardi di crediti deteriorati lordi.

Pur considerando che il tasso di copertura di questi prestiti a rischio superi il 60%, quand’anche andasse in porto la cessione delle sofferenze a un veicolo ad hoc, resterebbero esposizioni nette fino a 7 miliardi, cioè più di dieci volte l’attuale valore di capitalizzazione di MPS in borsa. Da qui, il timore che qualcosa possa andare storto e che la crisi non sarebbe prossima alla fine.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mps, iniezione di miliardi in vista

Mps: possibile rafforzamento patrimoniale pre UniCredit

Mercati, aumento di capitale per ClubDealOnline

NEWSLETTER
Iscriviti
X