Per fare centro meglio investire su titoli noiosi

A
A
A
di Luca Spoldi 26 Settembre 2016 | 16:00

INVESTIRE IN TITOLI NOIOSI – Il segreto di un investimento vincente? Puntare su titoli noiosi, almeno Robert Naess e Claus Vorm, che grazie all’analisi quantitativa di migliaia di titoli sovraintendono un portafoglio azionario del valore di 33 miliardi di euro per Nordea Bank. Intervistato da Bloomberg Naess ha spiegato di ritenere anche Apple un titolo “noioso” ormai, e di avere per questo iniziato ad accumularlo in portafoglio, fino ad arrivare ad un peso del 2%.

GLOBAL STABLE EQUITY FUND BATTE LA CONCORRENZA – L’obiettivo di Naess come gestore del Global Stable Equity Fund, che negli ultimi cinque anni ha reso in media il 19% all’anno battendo il 98% dei suoi concorrenti, è di selezionare un portafoglio di 100 titoli di società con crescita stabile. Tutto il contrario di Tesla, insomma, di cui pure il gestore ha acquistato diversi modelli di autovettura, ma che difficilmente farà mai soldi essendo necessario, per riuscirci, fare un balzo di scala passando da 50 a 500 mila vetture vendute ogni anno.

SELEZIONARE TITOLI DI VALORE A PREZZI RAGIONEVOLI – Per il momento meglio scommettere sulla “noiosa” Apple, ora che la crescita si sta stabilizzando e le quotazioni del titolo sono in discesa, e comprarsi una vettura elettrica di Tesla per uso per sonale. In fondo una ricetta non particolarmente innovativa, quella di scommettere su titoli “a valore” anziché “a crescita”. Con l’aggiunta di un utilizzo di tecniche di selezione del portafoglio su base quantitativa, slegate dai singoli settori.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Gli Etf arricchiscono le big tech. Da sole capitalizzano quasi il 40% del Nasdaq

Disinvestire dalle big tech? Prematuro, nonostante le nuvole all’orizzonte

Dopo Tesla anche Apple è pronta a comprare Bitcoin?

NEWSLETTER
Iscriviti
X