Arriva l’obbligazione tassata come un BTP: cosa offre il nuovo decennale Bei con aliquota ridotta al 12,5%

A
A
A
di Marco Barlassina 26 Ottobre 2016 | 07:48

La Banca Europea degli Investimenti (Bei) ha dato il via all’emissione di nuove obbligazioni decennali a tasso fisso.

I bond, denominati in dollari e per i quali è prevista la possibilità del rimborso anticipato a 100 al termine di ogni anno (a partire dal quinto), offrono una cedola fissa annua lorda pari all’1,5%.

Al di là del rendimento, la caratteristica più interessante dell’emissione è legata al trattamento fiscale.
Le rendite originate dalle obbligazioni Bei sono infatti tassate con l’aliquota del 12,5%, la più bassa e quella comunemente riservata ai titoli di Stato, contro il 26% usualmente riservato alle altre obbligazioni.

La Bei infatti, in ragione del suo status di organizzazione sovrannazionale, è equiparata, dal punto di vista del trattamento fiscale delle sue emissioni, al Tesoro.

Le obbligazioni sono destinate al pubblico retail, che potrà sottoscriverle presso le banche autorizzate al collocamento fino al 14 novembre incluso, con un taglio minimo di 2.000 dollari. Per i titoli sarà presentata richiesta di quotazione sul mercato MOT di Borsa Italiana e su EuroTLX.

Il rating dell’emittente è tripla A secondo il giudizio di tutte le principali società di rating.

Il codice ISIN dello strumento è il seguente: XS1507486584.

Twitter @MBarlassina_

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X