Mattinata negativa per le borse europee

A
A
A
di Luca Spoldi 26 Ottobre 2016 | 14:03

BORSE EUROPEE SOTTOTONO – Mattinata negativa per le borse europee, su cui pesano alcune trimestrali inferiori alle attese come quella della francese Vinci e l’ulteriore calo delle quotazioni del greggio (il future sul Wti texano oscilla a 49,22 dollari al barile) che deprimono i titoli petroliferi e dell’energia. Al giro di boa Londra segna -0,87%, Parigi perde lo 0,79% e Francoforte è in calo dell’1,06%, mentre Madrid è indicata a -0,08% e Milano a -0,48%.

AIRBUS VOLA, VINCI FRENA – L’Eurostoxx50 dal canto suo cede lo 0,85% oscillando poco sopra i minimi dalla giornata. Nonostante i buoni rialzi di Airbus Group (+2%), Essilor International (+1%), ma anche di Deutsche Bank e Bbva (entrambe poco sotto l’1% di rialzo), a prevalere sono infatti le vendite che pesano particolarmente su Air Liquide, Bayer e Unibal-Rodamco, tutte oltre il 2% di perdita. Poco meglio fanno per ora Volkswagen, Saint-Gobain, Sanofi, Total e Axa, tra l’1,7% e l’1,8% di ribasso.

DELUDONO LE VENDITE AL DETTAGLIO IN ITALIA – A pesare sono anche i dati macroeconomici: stamane l’indice di fiducia tra i consumatori tedesco calcolato dal Gfk per novembre è visto in calo da 10 a 9,7 punti (il consenso si attendeva una conferma sui livelli di ottobre), dato che appare in contraddizione con quello relativo alla fiducia delle imprese calcolato da Ifo che ieri aveva toccato il picco da due anni e mezzo. In Francia l’indice di fiducia dei consumatori si è invece confermato a 98 punti (come da attese), mentre in Italia le vendite al dettaglio in agosto sono scese dello 0,1%, deludendo le attese (in media pari a +0,2%).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Nuove nomine in Axa Italia

Generali, la compagnia del green

Generali, rilevati asset da Axa. Rafforzamento in Malesia

NEWSLETTER
Iscriviti
X