Usa, 3 possibili scenari delle elezioni

A
A
A
di Redazione 7 Novembre 2016 | 09:35

Quali sono le conseguenze sui mercati finanziari di una vittoria della Clinton o di Trump? Il parere di Nicolas Janvier, gestore azionario di Columbia Threadneedle Investments

1. Clinton presidente e i Repubblicani mantengano il controllo della Camera. Un simile esito dovrebbe avere un effetto neutrale o leggermente positivo sui mercati, perchè frenerebbe le tendenze progressiste della Clinton in materia di regolamentazione, ponendo le basi per un potenziale compromesso su questioni importanti per gli investitori come gli stimoli fiscali nonché le riforme in materia tributaria e di immigrazione. Ci sarebbe qualche pressione sui prezzi dei farmaci, ma non una riforma significativa.

2. Trump presidente. Se gli Stati Uniti dovessero conoscere una svolta repubblicana, è improbabile che ciò avvenga solo a livello presidenziale. Tradizionalmente i Repubblicani sono visti dai mercati come favorevoli alle politiche pro-imprese, di bassa imposizione fiscale e di libero scambio, ma in questo caso una vittoria di Trump potrebbe avere effetti negativi sui mercati e introdurre una notevole incertezza politica. In effetti l’ascesa di Trump è stata per molti versi alimentata dalla sua volontà di fare campagna politica contro idee che un tempo erano considerate sacrosante per i Repubblicani. Le probabilità di politiche anti-libero scambio e anti-immigrazione aumenterebbero.

3. Vittoria dei Democratici alla Casa Bianca e in entrambe le Camere del Congresso. Questo scenario sarebbe negativo (almeno inizialmente) per i mercati. Se i Repubblicani dovessero perdere la possibilità di controllare un Presidente democratico, assisteremmo a un programma esecutivo e legislativo caratterizzato da maggiore spesa pubblica finanziata da un aumento delle imposte, da incrementi della regolamentazione ambientale, da cambiamenti dei prezzi dei farmaci e da interventi più aggressivi da parte del Dipartimento di Giustizia. Le probabilità di un regime fiscale punitivo nei confronti delle tax inversion e delle imprese che delocalizzano attese all’estero sarebbero elevate.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Asset allocation, big cap vs small Usa: ecco chi e quando vince

I mercati non battono ciglio di fronte all’inflazione

Mercati: inflazione Usa oltre le attese

NEWSLETTER
Iscriviti
X