Banca Mediolanum torna a piacere agli investitori

A
A
A
di Daniel Settembre 7 Novembre 2016 | 13:40

BANCA MEDIOLANUM, LUCE VERDE DALLA BCE – Banca Mediolanum in recupero a Piazza Affari, dove il titolo in tarda mattinta sale del 2,4% a 6,16 euro per azione dopo aver lasciato sul terreno oltre 6 punti percentuali la scorsa settimana (portando ad oltre il 21% la perdita da inizio anno). Favorisce un ritorno d’interesse sul titolo la comunicazione, data dalla Bce attraverso Banca d’Italia, degli esiti delle indagini approfondite condotte su quattro banche tra cui l’istituto italiano (oltre alla slovena Abanka alla lettone Rietumu Banka e alla controllata irlandese di Citigroup, Citibank Holdings Ireland).

COEFFICIENTI PATRIMONIALI SOLIDI – Nel caso di Banca Mediolanum in particolare per quanto riguarda la qualità degli attivi, la vigilanza Bce non ha rilevato nulla di rilevante, mentre per quanto riguarda gli Stress test, Banca Mediolanum vedrebbe il coefficiente Common equity tier 1 (Cet1) calare al 17,7% nello scenario avverso, comunque ampiamente sopra la minima richiesta dell’8%. Lo stesso, pari in partenza al 19,7%, salirebbe al 23% nello scenario base, in entrambi i casi senza evidenziare dunque alcuna carenza di capitale.

MEDIOBANCA RILEVERA’ 50% DI ESPERIA? – La stampa italiana riporta inoltre che Mediobanca (oggi in rialzo di oltre il 3,5% a Piazza Affari) potrebbe includere nel suo nuovo piano industriale l’acquisizione del 50% di Banca Esperia in mano a Banca Mediolanum e su cui ha diritto di prelazione, più volte dichiarato cedibile dallo stesso Ennio Doris quando vi fossero state “condizioni favorevoli”, anche perché Banca Esperia copre una fascia di clientela che Banca Mediolanum segue anche direttamente, mentre non è coperta dall’altra controllata di Piazzetta Cuccia, CheBanca! Se son rose, fioriranno.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti