Crescita Pil: l’Italia riduce il gap con Eurolandia nel terzo trimestre

A
A
A
di Luca Spoldi 15 Novembre 2016 | 12:08

PIL EUROPEO SI CONFERMA IN CRESCITA – Il Pil di Eurolandia (Ue-19) è salito dello 0,3% durante il terzo trimestre e quello della Ue-28 dello 0,4%. Lo ha comunicato stamane Eurostat, ricordando come nel corso del trimestre precedente la crescita fosse risultata ugualmente pari a +0,3% e a +0,4% rispettivamente. Su base annua la crescita di Eurolandia è così pari all’1,6% e quella della Ue-28 all’1,8%, anche in questo caso confermando senza alcuna variazione il dato segnato alla fine del precedente trimestre.

L’ITALIA PROVA A RIDURE IL GAP CON L’EUROPA – Per quanto riguarda l’Italia, nel trimestre il Pil è cresciuto dello 0,3%, contro una variazione nulla dei tre mesi precedenti. Su base annua la crescita italiana è salita al +0,9% dal precedente +0,7%. Come l’Italia nel terzo trimestre mostra segnali di leggera accelerazione la crescita francese (+0,2% trimestrale da -0,1% precedente, ma +1,1% annuo contro il precedente +1,3%), mentre frenano sia la Spagna (+0,7% trimestrale da +0,8%, +3,2% annuo da +3,4%) sia la Germania (+0,2% trimestrale da +0,4%, con una variazione annua che si conferma pari a +1,7%).

REAZIONI PRUDENTI DEI LISTINI EUROPEI – La reazione dei mercati ai dati macroeconomici sono variegate: se Parigi segna +0,45%, Francoforte (dove ci si attendeva una conferma del dato trimestrale precedente) si accontenta di un +0,18% e Madrid di un +0,30%. Resta incerta Piazza Affari (-0,15%), su cui pesano anche stamane nuove prese di profitto sui titoli bancari come Mps, Ubi Banca e Unicredit e alcune trimestrali deludenti come quella di Salvatore Ferragamo (-7,38%), solo in parte compensate dal rimbalzo del comparto petrolifero e dei servizi di pubblica utilità.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

I mercati non battono ciglio di fronte all’inflazione

Borse internazionali: il quadro tecnico settimanale di Aldrovandi

Borse internazionali: il focus tecnico della settimana di Aldrovandi

NEWSLETTER
Iscriviti
X