Mps riapre ai privati la conversione dei bond subordinati in azioni

A
A
A
di Redazione 12 Dicembre 2016 | 07:52

 

Ultime ore per evitare l’intervento statale in Monte dei Paschi.
Il board di Rocca Salimbeni riunitosi ieri a Milano proprio allo scopo di evitare la soluzione pubblica dovrebbe – secondo quanto si apprende – tentare di raccogliere 2 miliardi di euro riaprendo la conversione delle obbligazioni subordinate al pubblico retail, dopo aver già raccolto un miliardo dagli investitori istituzionali.

La decisione coinvolgerebbe gli oltre 40mila risparmiatori che detengono 2 miliardi di obbligazioni subordinate.

Una platea che potrebbe allargarsi ulteriormente qualora, come paventato da alcuni quotidiani, Mps estendesse l’operazione di conversione anche ai Fresh, dotati di un valore nominale di un miliardo.

Intanto la banca attende anche il no formale della Banca centrale europea al no, filtrato da Francoforte, circa la proroga al 20 gennaio per la chiusura dell’aumento di capitale da 5 miliardi.

Il prossimo cda dell’istituto è stato fissato per il 15 dicembre.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mps, ecco la lista dei cattivi pagatori (che si allunga)

MPS accelera nei pagamenti digitali con Wallie

NEWSLETTER
Iscriviti
X