Bolloré all’assalto di Mediaset, la borsa ci crede

A
A
A
di Luca Spoldi 13 Dicembre 2016 | 09:57

VIVENDI FA ROTTA SU MEDIASET, SOSPESA A +26,2% – Scatta la guerra per Mediaset e il titolo esplode letteralmente in borsa, finendo sospeso per eccesso di rialzo con oltre 29,3 milioni di pezzi passati di mano in meno di mezzora di lavoro e con un prezzo indicativo che segna al momento +26,2% a 3,422 euro per azione. Ieri sera c’è stato un primo scambio di comunicati tra Vivendi, che ha annunciato l’acquisto del 3,01% di capitale del gruppo italiano e l’intenzione di proseguire negli acquisti fino a raggiungere una quota del 10%-20% e il management di Cologno Monzese che ha ribadito come “tali acquisti sono quindi avvenuti a totale insaputa della società e al di fuori di qualunque accordo con Mediaset”.

VOLTAFACCIA ESTIVO PENSATO AD ARTE? – Dal 25 luglio scorso “non c’è stato più alcun contatto tra le due società e tantomeno tentativi amichevoli di risolvere alcunché”. Mediaset accusa il gruppo che fa capo al raider francese Vincent Bolloré di aver deciso di passare “da un accordo industriale a un tentativo di scalata” con un “voltafaccia estivo” che ha provocato una perdita di valore di borsa di Mediaset “di circa il 30%, perdita di cui Vivendi si avvantaggia oggi investendo massicciamente sul mercato”.

EQUITA: APPEAL SPECULATIVO RILEVANTE – La prima preoccupazione di Mediaset in questo momento “è tutelare gli interessi di tutti gli azionisti della società, proseguire nel contenzioso in atto aggiornato alla luce degli ultimi sviluppi e valutare il reale obiettivo delle generiche mosse francesi. Nonchè la loro coerenza con le strategie di Mediaset” che in questa prospettiva “ha deciso di avvalersi del contributo di Intesa Sanpaolo e Unicredit”. La battaglia per Mediaset (di cui Fininvest ha il 34,7%, mentre la società stessa detiene il 3,8% di azioni proprie) è dunque iniziata e gli analisti si adeguano: Equita Sim parla di appeal speculativo “rilevante” e alza il target price su Mediaset da 2,9 “a 3,4 euro, “in quanto ci attendiamo possa esserci uno scontro per il controllo di Mediaset (Fininvest può acquistare fino al 5% all’anno fino al raggiungimento del 50%)”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Si amplia la lista delle big cap italiane senza Tobin Tax

Colpo di reni per Mediaset a Piazza Affari. Le ragioni e i target

Mediaset allunga il passo. Gli obiettivi tecnici da monitorare

NEWSLETTER
Iscriviti
X