Good Bank, prima di Natale si chiude con Ubi Banca

A
A
A
di Luca Spoldi 19 Dicembre 2016 | 12:01

GOOD BANK, FORSE CI SIAMO – La telenovela delle “good bank” si chiuderà in settimana? Almeno per le tre (Banca Marche, Banca Etruria e CariChieti) cui da tempo guarda Ubi Banca sembra proprio di sì: secondo indiscrezioni lasciate filtrare sulla stamp, il Consiglio di Gestione ed il Consiglio di Sorveglianza di Ubi Banca dovrebbero riunirsi in questi giorni per dare il via libera all’amministratore delegato Victor Massiah così da chiudere le trattative per le tre banche prima di Natale.

IN SETTIMANA SI METTE IN MOTO LA CESSIONE – La cessione dovrebbe avvenire per una cifra simbolica (un euro), una volta che dalla Bce sarà giunta la rassicurazione sulla possibilità di scaricare il “badwill” e spalmare i 600 milioni di crediti fiscali dei tre istituti nei prossimi esercizi. Prima della cessione l’attuale proprietario, il Fondo di Risoluzione, dovrebbe iniettare tra i 200 e i 300 milioni di euro nelle tre banche mentre la stessa Ubi Banca garantirebbe un ulteriore aumento di capitale di circa 500 milioni (per i quali l’istituto potrebbe a sua volta lanciare un aumento di capitale nei prossimi mesi).

PREVISTA CARTOLARIZZAZIONE NPL, NEL 2017 – Dato che difficilmente Bce autorizzerebbe l’utilizzo dei modelli interni per la valutazione dei 2,7 miliardi di Npl lordi attualmente iscritti a bilancio dalle tre “good bank” si interverrebbe anche il fondo Atlante con una cartolarizzazione “stile Mps”, per la quale potrebbe mettere sul piatto circa 200 milioni sottoscrivendo una tranche dell’operazione. L’operazione partirebbe comunque l’anno prossimo quando si sarà definita l’esatta consistenza dell’intervento di Atlante a favore di Mps, la cui cartolarizzazione è strettamente dipendente dall’esito della ricapitalizzazione in corso in questi giorni

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Dopo salvataggio banche venete si sblocca anche vicenda Mps

Mps tira un sospiro di sollievo, Bpvi e Veneto Banca non ancora

Mps: il prezzo giusto per gli Npl sarà il 18% o il 20%?

NEWSLETTER
Iscriviti
X