Fitch taglia il rating di Bpm e Banco Popolare

A
A
A
di Daniel Settembre 27 Dicembre 2016 | 19:13

DOPPIO DOWNGRADE PER BPM E BANCO POPOLARE – La necessità di far spazio nei portafogli all’arrivo di Banco Bpm a inizio anno, incominciando col cedere proprio i titoli delle due promesse spose, certo. Ma a pesare su Bpm e Banco Popolare, oggi in deciso calo a Piazza Affari, è anche la decisione presa venerdì scorso da Fitch Ratings di tagliare il merito di credito di entrambi gli istituti.

FITCH ALLINEA I GIUDIZI VERSO IL BASSO – Così il rating di Banco Popolare è passato da “BB” a “BB-” e quello di Bpm da “BB+” ugualmente a “BB-”, un modo per allineare preventivamente al ribasso il merito di credito che dovrà essere nuovamente valutato dal primo gennaio con la nascita ufficiale di Banco Bpm.

DEBOLEZZA E SCARSA QUALITA’ DEGLI ATTIVI – “La decisione – hanno commentato gli uomini di Fitch – riflette la debolezza e la scarsa qualità degli attivi delle due aziende di credito, che riteniamo peggiore rispetto alla media globale del settore creditizio”. Insomma: separatamente o insieme, non sembra esserci trippa per gatti. Sarà vero o qualcuno dagli States sta provando a ridurre il prezzo in vista di qualche investimento a medio termine? A pensar male si fa peccato ma…

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Ftse Mib, l’allerta è massima. Le blue chip sotto i riflettori

Ftse Mib, massima attenzione ai supporti. Le blue chip sotto i riflettori

Blueindex: Natixis in luce, Banco Bpm in altalena

NEWSLETTER
Iscriviti
X