Piazza Affari apre il 2017 col segno più

A
A
A
di Luca Spoldi 2 Gennaio 2017 | 09:57

PIAZZA AFFARI TRA LE POCHE BORSE APERTE – Inizio d’anno dal clima ancora semifestivo per Piazza Affari, complice la chiusura di Tokyo, Londra e Wall Street che toglie volume agli scambi del listino azionario di Milano. Per quel che può contare gli indici provano a prolungare il rally di fine anno e dopo meno di un’ora di lavoro il Ftse Mib guadagna l’1,26%, mentre il Ftse Italia All-Share sale dell’1,19% e il Ftse Italia Star segna +0,75%.

BANCO BPM, DEBUTTO POSITIVO – Tra le blue chip tricolori si fa subito vedere la debuttante Banco Bpm che dopo i continui cali delle due “promesse spose” nelle ultime sedute del 2016 oggi guadagna il 4,71% a 2,4 euro per azione. Prosegue la sua corsa anche Saipem (+2,62%), ormai a un soffio dai 55 centesimi  per azione, mentre anche Bper Banca e Buzzi Unicem salgono di un paio di punti percentuali.

INCERTA SOLO FINECOBANK – Unica blue chip che per ora mostra un calo frazionale è FinecoBank. Bene invece Mediaset dopo che la stampa italiana ha rilanciato la voce di un 15% di capitale finito in mani “amiche” della famiglia Berlusconi che quindi appare in grado di contrastare l’eventuale richiesta del gruppo Vivendi di fare entrare propri rappresentanti in Cda. In moderato rialzo anche Atlantia dopo il via libera all’aumento, da ieri mattina, dei pedaggi su vari tratti della rete autostradale italiana.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti