Avvio prudente per Wall Street

A
A
A
di Luca Spoldi 18 Gennaio 2017 | 16:25

WALL STREET POCO MOSSA IN APERTURA – Avvio di giornata prudente a Wall Street,dove dopo una mezzora abbondante di scambi il Dow Jones resta a -0,17%, l’S&P500 è indicato a -0,02%, il Nasdaq prova a recuperare lo 0,18% e le small cap del Russell 2000 segnano un timido +0,06%. Al centro dell’attenzione degli investitori sono le trimestrali, con i numeri di Goldman Sachs apparsi migliori delle attese.

GOLDMAN SACHS BATTE LE ATTESE – In particolare la banca ha guadagnato dall’intermediazione in bond dopo che la vittoria a sorpresa di Donald Trump e gli annunci da questi fatti hanno rafforzato la sensazione che la crescita potrebbe risultare superiore alle attese (consentendo alla Federal Reserve di continuare ad alzare i tassi ufficiali). I ricavi netti sono stati pari a 2,35 miliardi nel quarto trimestre del 2016, dai 765 milioni di un anno prima (quando avevano risentito di 1,54 miliardi di accantonamenti per oneri legali sui mutui). Al netto delle spese per cause legali e beneficienza l’utile netto è risultato pari a 5,48 dollari per azione, superando le attese di consensus (pari a 4,84 dollari).

PETROLIO IN CALO, REGGE L’ORO – Intanto sui T-bond i rendimenti raggiungono il 2,37% sulla scadenza decennale e il 2,97% su quella trentennale. Il petrolio scivola ulteriormente a 51,5 dollari al barile (quasi un dollaro meno di ieri), mentre l’oro resta a 1.214,10 dollari l’oncia (1,2 dollari sopra i livelli di ieri) e l’argento è indicato a 17,25 dollari (10 centesimi di rialzo).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: i target di Goldman Sachs su indici azionari, valute e commodity

Certificati, da Goldman Sachs quattro nuovi prodotti tematici

Etf, Goldman Sachs vuole lanciare negli Usa uno strumento sulla DeFi

NEWSLETTER
Iscriviti
X