Generali vola, Intesa Sanpaolo frena a Piazza Affari

A
A
A
di Luca Spoldi 24 Gennaio 2017 | 10:38

GENERALI ANCORA IN ALLUNGO – Continua anche stamane la corsa di Generali, al momento indicata a 14,53 euro per azione con un rialzo superiore all’8% rispetto alla chiusura precedente e già oltre 16 milioni di pezzi passati di mano. Dopo le voci di un interesse sia da parte di Axa (che potrebbe sfruttare un asse con Mediobanca, primo azionista della compagnia triestina e a sua volta in allungo in borsa) sia di Allianz (che sarebbe pronta a fare coppia con Intesa Sanpaolo), Equita Sim ha alzato il giudizio sul titolo triestino a “buy”, mentre Mediobanca Securities ha migliorato il target price da 15,50 a 17 euro,confermando il proprio “outperform”.

MINALI IN USCITA DA TRIESTE – Nel frattempo a Trieste sembrano prendere molto sul serio l’ipotesi di un attacco italo-tedesco, tanto da aver rilevato il 3% dei diritti di voto di Intesa Sanpaolo, in calo di un ulteriore 4% abbondante a Piazza Affari dopo aver già chiuso in rosso ieri. Domani mattina il Cda del gruppo assicurativo potrebbe riunirsi a Milano per sancire l’uscita di scenda del direttore finanziario (e direttore generale) Alberto Minali, uscita legata a divergenze strategiche con l’amministratore delegato Philippe Donnet emerse già nel corso della preparazione del nuovo piano industriale di Trieste.

INTESA SANPAOLO VALUTA PROSSIME MOSSE – Possibile anche, secondo le ultime indiscrezioni, che si riunisca entro la settimana pure il Cda di Intesa Sanpaolo, per aggiornamenti sul budget 2017 ma anche per valutare la mossa difensiva di Generali e chiedere chiarimenti sulle effettive intenzioni di Carlo Messina di impegnarsi nel tentativo di costituire un polo di bancassurance italiano che però potrebbe essere bloccata dalla mossa di Trieste salvo ipotesi di Opa sulla principale assicurazione italiana e successivo scorporo di attività dalla stessa.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Torna lo status quo: Mediobanca al 12,8% nel capitale di Generali

Generali, si fanno i conti ma non sui comitati

Generali, i comitati interni spaccano il consiglio

NEWSLETTER
Iscriviti
X