Generali: Allianz potrebbe sfilarsi e fare rotta sull’Australia

A
A
A
di Nathan Sharman 30 Gennaio 2017 | 12:31

GENERALI, ALLIANZ GUARDA ALTROVE – La partita attorno a Generali si complica, o forse si semplifica a seconda dei punti di vista. Secondo il quotidiano tedesco Handelsblatt il gruppo Allianz, finora ritenuto uno dei potenziali interessati agli asset della compagnia triestina in tandem con Intesa Sanpaolo, avrebbe rivolto la sua attenzione altrove, in particolare verso l’australiana QBE Insurance, che peraltro ha subito smentito che vi siano trattative in corso.

TEDESCHI VALUTANO OPA SU QBE – Secondo la stampa tedesca, tuttavia, Allianz starebbe valutando se lanciare un’Opa che valuterebbe QBE 16 miliardi di dollari. Se fosse davvero così (e non soltanto una manovra diversiva fatta filtrare per confondere le acque) sarebbe difficile pensare che il gruppo tedesco possa impegnarsi anche nell’acquisto delle attività assicurative di Generali in Francia e in Germania dopo il successo di un’eventuale offerta di acquisto e scambio da parte di Intesa Sanpaolo.

MESSINA RISCHIA DI RIMANERE SENZA ALLEATI – Quest’ultima, come noto, è interessata in particolare agli asset del gruppo triestino nel settore dell’asset management e della distribuzione finanziaria (con Banca Generali), ma dovrebbe poi trovare un acquirente per la parte assicurativa, essendo il business del ramo Vita di Generali ritenuto da molti analisti poco attraente e integrabile con le attività del gruppo guidato da Carlo Messina. Axa si è già chiamata fuori ed appare comunque più vicina a Mediobanca (principale socio di Generali col 13,46%) che a Intesa Sanpaolo. Messina dovrà rinunciare all’affondo per mancanza di alleati?

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, ecco le banche-reti più “cattive”

Allianz GI nel mirino della BaFin

Asset allocation: due interrogativi in vista dell’autunno

NEWSLETTER
Iscriviti
X