Farsi ricchi con i Bitcoin. Oltre il 40% in meno di due mesi. E ancora…

A
A
A
di Raffaello Mascetti 23 Febbraio 2017 | 08:00

I Bitcoin stanno segnando la più lunga serie al di sopra dei 1.000 dollari dalla loro nascita. I prezzi si sono riportati sostanzialmente ai massimi dal 5 gennaio scorso, quando in appena una settimana persero oltre un terzo del loro valore. In questi giorni, invece, le quotazioni si sono attestate intorno ai 1.120 dollari. Una corsa che è sembrata inarrestabile e che ha fatto guadagnare oltre il 40% a chi ha puntato sulla moneta virtuale dall’inizio dell’anno e cioè in meno di due mesi. I massimi storici del Bitcoin furono segnati alla fine di novembre del 2013, quando si arrivò fino ai circa 1.175 dollari, ma mai erano rimasti così a lungo sopra i 1.000 dollari. Lo sono ormai dal 14 febbraio scorso, in un crescendo quasi ininterrotto e recuperando il 44% dai minimi toccati a gennaio.

A rafforzare i corsi sarebbe l’attesa per la decisione imminente della SEC, la Consob americana, su tre richieste di istituzione di altrettanti fondi Etf sui Bitcoin. Se la vigilanza USA desse l’avallo dopo anni di rinvii, sarebbe per la moneta digitale l’ingresso nella finanza che conta. Non è detto, però, che sarà accolta anche una sola richiesta, ma evidentemente gli investitori starebbero scommettendo in quel senso.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fondi, Morgan Stanley pronto a lanciare un nuovo fondo sul Bitcoin

Bitcoin: per John Bollinger il target è tra 48.000 e 50.000 dollari

Mercati, Tesla tornerà ad accettare pagamenti in Bitcoin

NEWSLETTER
Iscriviti
X