Tesoro colloca 10 miliardi di titoli di stato a medio-lungo termine

A
A
A
di Luca Spoldi 27 Febbraio 2017 | 15:51

COLLOCATO IMPORTO MASSIMO PREVISTO – Tutto esaurito all’asta di titoli a medio-lungo termine odierna, ma i tassi sui titoli di stato italiani che mostrano ulteriori segnali di rialzo. Come riporta la Banca d’Italia, il Tesoro ha stamane collocato il quantitativo massimo previsto di tutte le emissioni proposte ed in particolare 4 miliardi di Btp a 5 anni scadenza aprile 2022, 2 miliardi di Btp decennali scadenza giugno 2027 e 1 miliardo di Btp decennali scadenza giugno 2026, più 3 miliardi complessivi di Ccteu (di cui 1,9 miliardi per la scadenza febbraio 2024 e 1,1 miliardi per la scadenza dicembre 2022).

NUOVI SEGNALI DI RISALITA DEI TASSI – Quanto ai rendimenti, il Btp aprile 2022, offerto per la prima volta, rende l’1,11% lordo, lo 0,19% in più dell’analogo titolo offerto l’asta precedente, il Btp giugno 2027 rende il 2,28% lordo e registra un calo dello 0,09% rispetto all’asta precedente, mentre il Btp giugno 2026 rende il 2,05% lordo. Il Ccteu febbraio 2024 rende al momento lo 0,79% (6 centesimi più del precedente collocamento), mentre il Ccteu dicembre 2022 rende lo 0,53%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, decennale Usa atteso sopra il 2%

Fondi, da State Street tre nuovi comparti Sustainable Climate Bond

Mercati, i nuovi bond governativi e corporate della settimana sotto la lente

NEWSLETTER
Iscriviti
X