Guadagnare “mordi e fuggi” con la campagna dividendi

A
A
A
di Raffaello Mascetti 1 Marzo 2017 | 08:27

Si avvicina la stagione dei dividendi che consente guadagni mordi e fuggi a chi sa approfittarne. Il meccanismo è collaudato. Si acquista il titolo poco prima della data dello stacco, si incassa il dividendo. Per contro, però, il titolo solitamente subisce una flessione, più o meno simile dovuta proprio al “salasso” del dividendo ma se il titolo ha fondamentali solidi, in poco tempo recupera il terreno perduto e consente all’investitore di vendere guadagnando due volte (dividendo più capital gain) o semplicemente recuperando il denaro investito.

Molte quotate di primo piano hanno già reso note le loro decisioni sul dividendo 2017 (relativo all’esercizio 2016). In questa tabella, preparata per ilo sito www.investireoggi.it sono elencate tutte le scelte sul dividendo delle società quotate sul Ftse Mib.

Per completezza di informazioni in tabella sono presenti anche le quotate che hanno già stabilito che non riconosceranno alcun dividendo sull’esercizio 2016.

 

     Società       Dividendo             Data di    stacco           Informazioni                 
A2A
Atlantia 0,44 euro (acconto)
Azimut
Banca Mediolanum 0,4 euro 24 aprile 2017 Dividendo Banca Mediolanum 2017 a 0,4 euro (saldo + acconto), utile 2016 in calo
Banco BPM nessun dividendo
Banca MPS nessun dividendo
BPER Banca 0,06 euro 22 maggio 2017 Dividendo BPER Banca 2017 a 6 cent, utile netto contabile 2016 in calo
Brembo
Buzzi Unicem
Campari 0,045 euro 22 maggio 2017 Dividendo Campari 2017 a 0,045 euro, utile 2016 in calo
CNH Industrial 0,11 euro 24 aprile 2017 Dividendo CNH Industrial 2017 a 0,11 euro, ricavi 2016 in contrazione
Enel 0,09 euro (acconto)
Exor
Ferrari 0,635 euro
FCA
FinecoBank 0,28 euro
Generali
Intesa Sanpaolo 0,178 euro 22 maggio 2017 Dividendo Intesa Sanpaolo 2017: 17,8 cent per azioni ordinarie, 18,9 per le risparmio
Leonardo
Italgas
Luxottica
Mediaset
Mediobanca 0,27 euro
Moncler
Poste Italiane
Prysmian
Recordati 0,35 euro (acconto)
Saipem
Salvatore Ferragamo
Snam
STM
Telecom Italia
Tenaris 0,41 dollari 22 maggio 2017 Dividendo Tenaris 2017 a 0,41 dollari (acconto + saldo), nel 2016 ricavi in calo
Terna 0,0721 euro (acconto)
UBI Banca 0,11 euro 22 maggio 2017 Dividendo UBI Banca 2017 a 0,11 euro, 2016 si chiude in perdita
Unicredit nessun dividendo
Unipol 0,18 euro
UnipolSAI 0,125 euro
Yoox NAP nessun dividendo

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Campari a Fincantieri

Campari allunga il passo a Piazza Affari dopo i conti. I prossimi target

Usa, le nuove tariffe sulle importazioni di cognac impattano su Campari e Lvmh

NEWSLETTER
Iscriviti
X